Album attacca e stacca per le figurine fai da te – DIY on and off stickers album

   Il piccolo ha scoperto le figurine. Ultimamente le
trovo un po’ dappertutto in casa, incollate o meno, ma tutto sommato devo
ammettere che sono contenta della sua passione perché trovo che per un bambino
rappresentino un bell’esercizio di manualità. In particolare il piccolo si
diverte moltissimo quando può staccare le figurine e riposizionarle, ma questo
tipo di figurine non sono facilissime da trovare. Così ho pensato di
costruirgli un supporto semplicissimo per permettergli di riutilizzarle come
piace a lui.
   Per questa idea semplicissima tutto quello che vi
serve, in realtà, è un foglio di carta e una busta di plastica trasparente da
contenitore ad anelli (o una qualunque busta di plastica formato A4). Se volete,
potete fare come me e rendere il gioco più solido ed elaborato inserendo nella
busta insieme al foglio un cartoncino (io li conservo quando finisco gli albi
da disegno), e inserendo la busta in una cartellina, in modo che gli adesivi ‘a
riposo’ trovino posto sulla foderina.
   Sul foglio ho pensato di disegnare un paesaggio un po’
surreale – che vi posto a colori e da colorare – contenente tanti oggetti che
il piccolo sta imparando a nominare in questi giorni. E siccome il gioco gli è
piaciuto molto voglio creare piano piano altri paesaggi e fargli un bell’album
ricco di pagine colorate! Se volete posso postarvi i prossimi disegni ma
sappiate che ampliare l’album non è comunque difficile: potete disegnare voi,
può disegnare il bambino se è abbastanza grande, potete usare pagine di
giornale e semplici cartoncini colorati… largo alla fantasia! Anzi, vi prego se
realizzate un album anche voi di farmi vedere cosa avete combinato, sono
curiosa…
   Che aspettate? Questo gioco va bene per tante età, è
semplice ed economico. Peccato solo che io abbia perso le belle figurine con
gli animali che ho comprato negli ultimi giorni… speriamo saltino fuori presto.
Per stampare l’immagine apritela semplicemente in un’altra pagina, non ho
ridotto le dimensioni. Buon divertimento!
  
Et voilà an easy DIY sticker game,
all you need is a sheet of paper and a plastic bag for folders. Insert the
paper into the plastig bag and then glue and remove the stickers as you like! The
game of course gets nicer if you prepare a landscape – or more than one, you
can make a book! – with your kids, or if you use landscapes taken from magazines.
In this page you can find the one I draw for my son – colored or to colour.
Hope you have fun!

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notify of
guest
13 Comments
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
tri mamma
8 years ago

Maddai !!! sai che ci stavo pensando proprio oggi?
ho un po' di figurine attaccate alle piastrelle di cucina e bagno (quando le trovo disseminate per casa, mi spiace buttarle, così le bagno e le appiccico al muro…) e oggi m'è venuto in mente di fare proprio questa cosa… Telepatia !!!!
Coi disegni già fatti mi risparmio un po' di lavoro! Grazie =D

mammabook
8 years ago
Reply to  tri mamma

Interessante, come mai le bagni?

francesca r.
8 years ago

Sembra stano ripetere esattamente il commento precedente ma:Maddai!! sai che ci stavo pensando proprio oggi?a tommaso è arrivato un libretto di peppa pig con gli stickers e ci si è divertito tutto il giorno (mentre con le figurine della coop – prima serie – il divertimento era solo aprire i pacchi e appiccicarle sul pavimento, mentre con la seconda serie – che non si attaccava!! – il divertimento era metterle tutte in un piatto e lanciarlo a mo' di fresbee in cucina con le figurine che schizzavano dovunque). comunque per la prima volta oggi ci si è divertito parecchio e… Read more »

mammabook
8 years ago
Reply to  francesca r.

So che esistono delle macchinette in commercio anche per bambini; io da piccola mi arrangiavo con il nastro biadesivo, ma è difficilino da "ristaccare"! Mi chiedo se il trucco degli stickers per le finestre fatti col vinavil possa andar bene anche per la plastica… hai presente?
Cmq se disegni uno sfondo anche tu fammi sapere lo voglio assolutamente nell'albo che ho appena cominciato!

Gio
Gio
8 years ago

Sai che a scuola di mia figlia questo modo di conservare stickers e figurine va per la maggiore? Girano tutte con una copertina ad anelli e le buste trasparenti, per poter comodamente staccare e riattaccare e così procedere a scambi e commerci di adevisi!! ottima idea dunque!

mammabook
8 years ago
Reply to  Gio

Che buffo, ma non lasciano le figurine "chiuse"?

miss suisse
8 years ago

Ah gli stickers nessun bimbo scampa dal fascino fatale, menomale che hanno inventato quelli attacca-stacca, ai miei tempi io e mio fratello avevan attaccato adesivi su ogni superficie, che ne ha portato i segni per anni!!:-) Ti ho dato un premio, se passi da me lo scopri. Un bacio, Vale

mammabook
8 years ago
Reply to  miss suisse

Grazie… anch'io attaccavo le figurine ovunque, i bei letti di legno bianco mio e di mio fratello sono velocemente diventati bruttissimi! E poi gli adesivi erano molto meno carini all'epoca…

shan
8 years ago

non sono ancora mamma ma trovo il tuo blog indiscutibilmente affascinante e ricco di informazioni…
motivo per cui mi segno tra le tue follower per seguirti sempre!

ioimparo conlafelicità

ciao, ti scopro grazie a miss suisse, carina l'idea degli sfondi intercambiabili! ma dici che adesivi fatti con semplice carta trasparente adesiva( tipo dcfix) non si staccano comunque dalla plastica?
a presto, serena

mammabook
8 years ago

Sai che non ho mai provato? Bella idea!

clara
8 years ago

Bellissima idea! Brava brava!

Rachele
8 years ago

Un'idea semplicissima e geniale.
MA PERCHE' A ME NON VENGONO MAI!?!?!?!? Brava!!