Subscribe
Notify of
guest
5 Comments
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Tatiana S.
9 years ago

è molto interessante Silvia quello che scrivi. Da quanti anni vivi al estero? Che cosa aprezzi del Italia adesso, in generale, che cosa ti manca (a parte la famiglia, quello di sicuro!)?

Silvia
9 years ago

Ho vissuto all'estero tre anni quando ero piccola, e ora sono di nuovo fuori da tre anni. Probabilmente ci resterò per tanto tempo visto che ho sposato uno straniero (mi capisci?)…
Dell'Italia mi manca il mare, il sole e il buon cibo. Ma ci sono cose che sono meglio altrove… non penso che rietrerò in Italia per partorire quando avrò un secondo figlio!
Ti giro la domanda: e a te cosa manca della Russia?

Tatiana S.
9 years ago

quella del assistenza al parto è una questione dolorosa. Volevo partorire a casa ma non potevo permetermi dal punto di vista dei costi. Una mia amica che abita in Inghilterra ha detto che ospedale più vicino ha proposto il parto in casa con tutta assistenza, (la macchina dell'ambulanza compresa dietro la porta) – gratis!

Della Russia mi manca Il Volga, la steppa, i paisaggi bianchi invernali. Mi mancano le librerie, dove potrei entrare e scegliere un libro in russo.

Silvia
9 years ago

Non è curioso che quando si è abituati a un paesaggio d'acqua poi se ne senta sempre il bisogno?
Hai ragione riguardo alle librerie: quando torno a casa è sempre dura scegliere pochi libri che vadano nel bagaglio a mano. Quando viaggio in macchina però ne approfitto: quest'estate ho portato su tutti i libri di quando ero piccola. Ero una lettrice accanita, direi che il piccolo è a posto fino alla seconda elementare.

Ps: illustratore per bambini preferito? è tanto che te lo devo chiedere!

Tatiana S.
9 years ago

Sono più di uno. Ci penserò bene prima di rispondere. Idea di un post! Grazie Silvia